Come pulire i gioielli anneriti o ossidati in modo naturale

L’ossidazione è una reazione chimica tra un metallo e l’ossigeno presente nell’atmosfera.Inizia sulla superficie della parte esposta
all’aria (la ruggine su oggetti di ferro o l’annerimento del argento) e col tempo si diffonde in profondita’ dell’oggetto.
Consigli utili:
-Non indossare i gioielli per tanto tempo a contatto diretto con la pelle soprattutto se fa caldo, il sudore aumenta l’annerimento.
-Non spruzzare profumo direttamente sul gioiello ( evitare in generale il profumo sulla pelle oltre che sul gioiello, ma vaporizzarlo
creando una nuvola intorno a voi).
-Evitare anche di far entrare in contatto i gioielli con cosmetici, detersivi o altre sostanze aggressive.

Vediamo come pulire i nostri gioielli in metallo senza usare prodotti costosi, semplicemente
con quello che abbiamo in casa

-L’ argento spesso annerisce, ma basta il succo di pomodoro caldo a farlo tornare perfetto.
Mettere un po’ di salsa in un pentolino e quando bolle spegnere e lasciare qualche minuto in ammollo i gioielli da pulire.
Poi sciacquare con acqua e asciugare bene l’oggetto con un panno morbido.
Si può anche lavarlo con ottimi risultati con l’acqua di cottura delle patate e qualche cucchiaino di aceto.

-Per lucidare rame e ottone dovete creare una soluzione di sale, farina e aceto e passarla su di essi. Concludete l’operazione
sciacquando con dell’acqua calda e del sapone.In alternativa strofinare con uno spicchio di limone imbevuto di bicarbonato
o aceto bianco caldo e sale.
Anche in questo caso il pomodoro bollito funziona benissimo.

-Per pulire l’oro basta una soluzione fatta di sapone di Marsiglia liquido con l’aggiunta di un cucchiaio di bicarbonato di sodio.
Come per gli altri metalli, gli oggetti vanno risciacquati e asciugati con cura dopo l’operazione di pulizia.

-Evitare comunque di usare qualunque cosa in presenza di pietre e gemme! Ognuna potrebbe reagire in maniera diversa
ai componenti e rovinarsi!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>